Lista di MuoviAmo Tursi alle elezioni comunali 2020

Alea iacta est, il dado è tratto. Non potete immaginare quanto mi senta orgoglioso di rappresentare questo gruppo, la voglia di cambiare il mondo di DomenicoGiuseppe e Pierluigi, la freschezza di Mimma e Maria Francesca, l’esperienza di Pinuccio (Gaetano), la saggia pacatezza di Salvatore, il brio di Isabella, la spontaneità di Monica, la gentilezza di Maria, la solerzia di Giovanni e in ultimo permettetemi un pensiero speciale per la laboriosità, la diligenza e la voglia di giustizia di Antonio Di Matteo che per primo mi ha dato fiducia!
Ragazzi, abbiamo un compito speciale, i cittadini credono in noi!

Giuseppe Cristiano candidato sindaco di MuoviAmo Tursi

Sarà Giuseppe Cristiano – 36 anni, dottore in Biotecnologie e imprenditore agricolo – il candidato sindaco di MuoviAmo Tursi alle prossime elezioni amministrative previste per il 20 e 21 settembre. Lo ha annunciato con un breve video sulla propria pagina Facebook il fondatore del movimento civico Antonio Di Matteo, 31 anni, consigliere di opposizione uscente e figura rappresentativa del gruppo da oltre otto anni.

«In questi anni – dichiara Di Matteo – abbiamo lavorato per farci trovare pronti per questo appuntamento, allargando il nostro gruppo e raccogliendo le istanze dei cittadini che rimarranno il nostro unico faro nel dibattito elettorale. Giuseppe Cristiano, con cui sto condividendo il percorso politico ormai da un paio d’anni, sarà il nostro degno candidato; un mio passo indietro sarà un passo avanti per MuoviAmo Tursi e per l’intera comunità tursitana. Io sarò a sua completa disposizione».

Dissesto finanziario del Comune di Tursi

Il 16 luglio 2020 il consiglio comunale ha deliberato la dichiarazione di dissesto finanziario del Comune di Tursi. Un evento dalla portata storica considerevole visto che condizionerà le nostre vite per molti anni, soprattutto se i prossimi anni saranno gestiti come quelli appena trascorsi. E’ necessario che alle prossime elezioni di settembre i cittadini consentano alla persone competenti e moralmente all’altezza di gestire le risorse comunali per chiudere il prima possibile una bruttissima pagina della storia comunale e consentire alla nostra comunità di ripartire creando le opportunità per far rimanere i nostri giovani a Tursi per dare un futuro a loro e ai sacrifici dei loro genitori ed antenati. Di seguito la dichiarazione di voto di MuoviAmo Tursi allegata alla delibera del dissesto finanziario dell’ente. 

Le crisi idriche si prevengono

Nell’annata agricola 2017, le difficoltà organizzative del Consorzio di Bonifica e del Centro Operativo di Policoro, in particolar modo, sono emerse in pieno. In questi mesi, il Consorzio ha avuto il tempo e il modo per intervenire. Sul territorio di Tursi, gli interventi non si sono visti con intensità.

Le vasche Finata 1C, San Teodoro C1, Marone 3A-1 e Monte 3A-2 hanno urgente bisogno di essere ripulite da tutto il materiale presente al loro interno: melma, terreno, vegetazione, pietrame. Questo affinché si possa ampliare la capienza degli invasi e migliorare l’efficienza degli impianti del Consorzio, riducendo l’incidenza dei detriti negli impianti dei privati fruitori.

DoniAmo un Libro: sempre un’emozione

Continua l’iniziativa organizzata per il quarto anno consecutivo da MuoviAmo Tursi intitolata DoniAmo un Libro al fine di dare l’opportunità a chi ne ha voglia di donare un libro alla biblioteca comunale. Quest’anno i libri donati sono stati: quattro volumi sulla storia, geografia, economia e cultura dei continenti da parte del Prof. Nicola Persiani, ispiratore e ospite dell’iniziativa, che con una lectio brevis ha ricordato quanto siano importanti i viaggi perché ci consentono di affrontare le diversità con maggiore umiltà; l’ultimo romanzo del Prof. Di Tommaso Giovanni e una raccolta di storie e fiabe per i bambini raccontante dalle mamme di varie regioni d’Italia e del Mondo donata da Anna Maria Cantarella che ha partecipato all’opera con una storiella in lingua tursitana.