Gestione delle pinete

pineta tursiIl territorio di Tursi presenta, in diverse zone, numerosi rimboschimenti di conifere ed eucalipto, realizzati alcune decine di anni fa per prevenire il dissesto idrogeologico attorno all’abitato di Tursi e non solo. Le pinete avevano anche lo scopo di creare una filiera produttiva del legno capace di dare lavoro agli inoccupati. Infatti, i rimboschimenti, nel giro di 20 anni dalla loro istallazione, dovevano essere prima diradati e poi sostituiti del tutto da piante autoctone di macchia mediterranea, arbusti molto più leggeri e con radici più profonde. Infatti, le conifere e gli eucalipti sono alberi ad alto fusto,

L’amministrazione comunale di Tursi ha dormito per 3 anni

sp 41 pericolanteSubito dopo il comunicato stampa di MuoviAmo Tursi del 7 novembre scorso, sui pericoli che corrono le decine di famiglie residenti nella zona residenziale 167 e sui rischi di isolamento che corre tutta la Città di Tursi, il sindaco ha scritto una lettera al presidente della Regione e a quello della Provincia chiedendo riverente aiuto. La lettera è stata inviata l’11 novembre (4 giorni dopo il nostro comunicato stampa) ed è apparsa su Il Quotidiano della Basilicata del 12 novembre scorso.

Zona residenziale 167 in pericolo

argine canale 167Le piogge sono in arrivo e proseguiranno, alternandosi a gravi eventi alluvionali, già vissuti. Anche il territorio del Comune di Tursi è stato interessato numerose volte da eventi calamitosi. Il crollo dell’argine nel fiume Agri, che ha minacciato alcune famiglie e migliaia di ettari di piantagioni, e la perenne chiusura della strada provinciale per Marone, a causa di una frana che ne impedisce la sicura percorrenza, sono due degli esempi più noti alle cronache. C’è però una criticità da molti sottovalutata, che rappresenta la principale causa di ansia per numerose famiglie e per l’intero abitato di Tursi: il crollo dell’argine murato del canale Pescogrosso nel rione Santi Quaranta.

Evento sul Turismo – Video

insieme MuoviAmo TursiCome richiesto da più cittadini, soprattutto da chi vive fuori Tursi, di seguito potrete trovare tutti i link dei video dell’evento “ViviAmo Tursi”. L’intero evento è stato registrato e pubblicato, così che il cittadino possa valutare i contenuti delle attività di MuoviAmo Tursi e contribuire a rendere le nostre proposte sempre migliori.

Il turismo è un’opportunità per Tursi

platea viviamo tursi 2Sabato 1° novembre, presso la palestra delle scuole elementari, MuoviAmo Tursi ha tenuto il suo evento sul Turismo, intitolato “ViviAmo Tursi”. Durante l’incontro, i membri del Gruppo di lavoro sul Turismo hanno presentato analisi e riflessioni sullo stato attuale del settore e proposte per rendere il turismo uno dei settori trainanti dell’economia tursitana. Intervenuti almeno una cinquantina di cittadini tursitani, molti padri di famiglia, forse speranzosi in un rilancio dell’economia tursitana, grazie al turismo, per consentire ai figli emigrati di poter ritornare a casa. La platea molto attenta e folta, dall’inizio alla fine, nonostante le quasi due ore di durata.